ANCORA QUI!!!

ORA IL MIO BLOG è QUESTO - http://daniele-uboldi.blogspot.com

domenica 14 marzo 2010

Bardello? gara degna del Piede d'Oro!

Questo è il commento che ho raccolto dall’amico Giuseppe Bollini dopo la gara, il playbeppe dei blogger, riconosciuto da tutti come “l’Uomo del Piede d’Oro e detto da lui c’è da crederci!
Credo anche che siano due le figure di rilievo in questo appassionate circuito del varesotto: Beppe ed Enrico Rodari, il signore delle classifiche, che sul suo magico quaderno annota posizioni e tempi, di chi il Piede d’Oro lo corre veloce, ma sul serio!
Annovero Beppe ed Enrico tra questi personaggi/atleti, con l'aggiunta del riconoscimento nei loro confronti per un lavoro insostituibile, il primo raccontando la storia delle gare, le sue e quelle di altri, col suo seguitissimo blog; il secondo con la sua meticolosa raccolta di nomi e numeri diligentemente messi in fila sul quaderno che ormai ha quasi la parvenza di un documento religioso nel cuore di tutti gli iscritti alle gare del Piede d’Oro, ma soprattutto per quei blogger che nel loro post devono inserire le classifiche.
GRAZIE RAGAZZI!!!


Per quanto mi riguarda oggi in quel di Bardello con la sua 1^ edizione della manifestazione podistica, mi sono come al solito divertito (molto) e allenato (tanto), e le due cose se vanno di pari passo formano un’ottima miscela di sensazioni positive!
In campo meteo inizialmente la giornata si presentava nebbiosa ma poi il sole ha avuto la meglio e il profumo di primavera s’è fatto sentire!
Organizzazione buona (1^edizione), percorso custodito ottimamente, solo qualche pecca logistica, carreggiata stradale strettina alla partenza e parcheggi saturi al cospetto di una tale e normale affluenza per questo circuito, ma tutto migliorabile sicuramente per l’anno prossimo. Gara comunque da consigliare e per quanto mi riguarda da rifare.
Questa zona del varesotto è molto bella!

Antonio, Silvia (grande gara anche oggi, vincitrice assoluta e Piede d’Oro), Janine (alle prese col suo recupero dall’infortunio), eh si! all’Atletica Casorate abbiamo l’inglesina volante, ma anche la mamma volante! Silvia Murgia.
Poi ancora Antonello dei Runners Varese (in procinto di partecipare alla Scarpa d’Oro e per questo oggi aveva in programma un medio), il già citato Beppe (oggi 9°) che tra una settimana si cimenterà anch’egli nella mezza di Vigevano.
Tutti presenti oggi insieme a tanti altri personaggi di questo meraviglioso movimento.
Dopo qualche centinaio di metri dalla partenza ho fatto la conoscenza dei fratelli Fabrizio ed Eugenio Muscogiuri dell’immobiliare omonima, tra i primi ad iscriversi su facebook al gruppo del Giro del Varesotto da me fondato.


Percorso duro quello di oggi, e da questa considerazione nasce il commento di Beppe, riportata da me all’inizio di questo post.
Asfalto e sentieri con una buona divisione, ma soprattutto tante e ardue, le salite, da apparire come dei muri, seguite da discese (al 8° km - corso a 4'10") e il 9° a 4'18" (sono stati i miei km più veloci), da interpretare a briglia sciolta e da tirare al massimo.
Ecco! e qui entro nel merito della mia prestazione, ancora una volta ho avuto la conferma che vado meglio in salita che in discesa, le persone che prendo e supero in salita, e sono tante, poi mi riprendono (alcuni) e superano in discesa (alcuni).
Le gambe frenano e non riesco liberarle come vorrei, piano piano arriverò anche qui!

Il mio gps segna alla fine 9,40 km e il tempo di 44’18” alla media di 4’42"/km”.
153esimo su circa 650 partecipanti, dopo la mezza del Lago Maggiore di 7gg fa con annesso PB, sono più che soddisfatto, tenendo conto poi che tra altri 7 gg mi aspetta un’altra mezza, quella di Vigevano, dove spero di abbassare ulteriormente il personale di 1h36’10”.

Sul blog di playbeppe trovate il commento alla gara ma soprattutto la cronaca sui battistrada, lui compreso. Non mancate di leggere l’articolo di Antonio Puricelli sul sito dell’Atletica Casorate, il blog di Janine e quello di William&Dominique.
Giovedì invece su teleSTUDIO8 sarà disponibile il servizio video fotografico di Fabrizio Gulmini.

2 commenti:

  1. Bè che dire... onorato del tuo lusinghiero commento!
    Adesso però è già ora di dimenticare Bardello: ricorda che per settimana prossima hai un altro appuntamento...
    ...è l'appuntamento con il muro dell'ora e 36'!!!!!
    Ciaoooooooo

    RispondiElimina
  2. Quello che è giusto è giusto!

    Vero Beppe! dopo i muri di Bardello mi aspetta un altro muro, speriamo di non sbatterci la testa contro!
    Cmq è lo stesso tuo appuntamento ... e non cercare di svicolare!

    RispondiElimina